Descrizione Progetto

  • Videomapping al Porto Naturale di Livorno per Progetto Geremia sul tema della sostenibilità ambientale del mare
  • Videomapping al Porto Naturale di Livorno per Progetto Geremia sul tema della sostenibilità ambientale del mare
  • Videomapping al Porto Naturale di Livorno per Progetto Geremia sul tema della sostenibilità ambientale del mare
  • Videomapping al Porto Naturale di Livorno per Progetto Geremia sul tema della sostenibilità ambientale del mare
  • Videomapping al Porto Naturale di Livorno per Progetto Geremia sul tema della sostenibilità ambientale del mare
  • Videomapping al Porto Naturale di Livorno per Progetto Geremia sul tema della sostenibilità ambientale del mare
  • Videomapping al Porto Naturale di Livorno per Progetto Geremia sul tema della sostenibilità ambientale del mare

GEREMIA. Porto Naturale, Livorno

Dal: 18/06/2021
Al: 18/06/2021
Città: Livorno
Location: Facciata del Palazzo dell'Ispra c /o Dogana D'acqua Livorno
Produzione:

Immersiva Livorno


Realizzazione:

Service 2 Service srl


Proiettori:

3x Barco HDF-W30


Accessori video:

1x Mediaserver WatchOut per la gestione dei VPR


La Service 2 Service è stata lieta di fornire 3 videoproiettori Barco HDF-W30 + MediaServer Watchout e mettere in opera il videomapping tenutosi venerdì 18 giugno, alla Dogana dell’Acqua, per il progetto “GEREMIA. Porto Naturale”, una spettacolare videoinstallazione immersiva nel suggestivo spazio comunale recentemente tornato a nuova vita grazie alla riapertura dello specchio d’acqua.

L’idea è di raccontare in modo spettacolare ai cittadini gli aspetti più interessanti e più affascinanti delle ricerche condotte dall’ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (che ha sede proprio nell’edificio comunale di Dogana d’Acqua) e dai partner del progetto Interreg Marittimo Italia- Francia GEREMIA-Gestione dei reflui per il miglioramento delle acque portuali”.

Il video principale è stato concepito da Immersiva con lo scopo principale di stupire ed attirare l’attenzione del cittadino medio. Gli aspetti divulgativi e didascalici sono quindi contenuti al minimo, nella parte iniziale.

I video artisti di Immersiva (Nicola Buttari e Martino Chiti ) hanno rielaborato, trasfigurato, le immagini, tratte quasi tutte dal lavoro reale condotto dai ricercatori durante il progetto GEREMIA, rendendole astratte ed evocative. L’obiettivo è cogliere e trasmettere attraverso il linguaggio universale dell’arte alcuni aspetti molto importanti del progetto GEREMIA e di sicuro interesse anche per il grande pubblico: la bellezza del mare, dei fondali marini e, conseguentemente, l’importanza della sua tutela, anche attraverso la ricerca scientifica.

In questa prospettiva, l’immagine iniziale della balena, ovviamente non pertinente con il progetto GEREMIA in senso stretto, ha lo scopo di richiamare alla mente del pubblico, attraverso un simbolo universale e amato da tutti, il tema della videoproiezione, ovvero il mare e la ricchezza della vita che lo popola. Questa immagine produce un grande effetto scenografico, fondendo, attraverso il riflesso, il palazzo con lo specchio d’acqua antistante, permette di introdurre la sintesi del progetto GEREMIA, indubbiamente di minor interesse per il pubblico, ma dandogli senso attraverso l’inserimento in un contesto di grande valore per tutti.

La parte centrale del video è quella più sperimentale ed innovativa: i due video artisti hanno utilizzato immagini reali tratte dal progetto e dalle ricerche condotte dai partner, per realizzare una videoproiezione astratta, quasi pittorica, finalizzata a cogliere l’essenza della bellezza delle creature del mare, suscitando nel pubblico, anche grazie ad un soundscape avvolgente, quell’emozione che fissa i ricordi nella memoria.

Contenuti Video: Nicola Buttari e Martino Chiti
Fotografie: Chiara Cunzolo